Il protocollo PERIOMED: il paziente al centro.

Il protocollo Periomed, sviluppato da ricerche condotte all’Università di Pisa e all’University College di Londra, valorizza la persona nella sua complessità odontoiatrica, medica e psicologica.

La Parodontite è una malattia con decorso cronico, destinata ad aggravarsi nel tempo: senza una diagnosi corretta e la giusta terapia, la perdita dei denti è un rischio reale.

La buona notizia è che questa malattia si può controllare.

Avere la parodontite non vuol dire perdere i propri denti.

Non perdere tempo prezioso: con la parodontite una diagnosi tempestiva è importante per il successo del trattamento.

Contattaci subito per prendere appuntamento e risolvere una volta per tutte il tuo problema:

Il nostro protocollo è semplice come l’ABC

L’obiettivo del nostro procotollo è il controllo della malattia parodontale e possibilmente la riduzione del rischio di insorgenza di future patologie orali e sistemiche.

Clicca qui per vedere una infografica completa del protocollo.

Il protocollo si divide in 3 fasi:

Fase A: Prima visita

la chiave di volta su cui si basa tutto il trattamento

Fase B: Valutazione del tuo benessere

Non ci fermiamo ai sintomi: ci prendiamo cura di te in modo completo

Fase C: Trattamento

salvaguardiamo i tuoi denti cercando di evitare di inserire impianti o ponti

A: PRIMA VISITA

Rilassati e pensa solo a sorridere, pensiamo noi ai tuoi denti

A Parocentro vogliamo controllare la paradontite e prenderci cura della tua salute: lavoriamo fino all’ultimo per conservare i tuoi denti e ci prendiamo cura del tuo benessere integrale a partire dalle infezioni del cavo orale.

Controllare la parodontite è possibile. Non c’è bisogno di rinunciare a una cosa così importante come i denti.

La prima visita, il più importante valore aggiunto di Parocentro.

Il nostro approccio è differente, e lo scoprirai fin dal primo incontro.

Il prof Graziani sarà il tuo interlocutore in questa fase iniziale del trattamento, e sarà al tuo fianco ogni volta che ne avrai necessità e ogni volta che il protocollo lo richiede.

Ti prendiamo per mano adesso e ti accompagniamo fino alla soluzione del tuo problema, attraverso un protocollo altamente personalizzato, mirato a salvare i tuoi denti agendo sulle cause del problema.

La prima visita, che ha lo scopo di arrivare a una diagnosi completa, consta di 7 passi:

wtfdivi014-url11
PASSO 1

1. Colloquio iniziale

Un colloquio approfondito con il Professor Graziani e il team di Parocentro.

L’obiettivo è quello di capire qual è la tua storia e per identificare i possibili fattori di suscettibilità: in un soggetto suscettibile infatti, la malattia parodontale si sviluppa a causa di un'eccessiva risposta infiammatoria scatenata da una presenza batterica nel cavo orale.

In questa fase valutiamo anche quanto la salute del tuo cavo orale possa aver impattato la tua qualità di vita.

 

wtfdivi014-url7
PASSO 2

2. Video del cavo orale

Un video del cavo orale realizzato con una microtelecamera intra-orale.

Il video viene immediatamente esaminato dal Professor Graziani, in modo da evidenziare i fattori critici presenti.

L’obiettivo è quello di portarti a comprendere appieno la tua bocca.

wtfdivi014-url8
PASSO 3

3. Servizio fotografico

Un servizio fotografico della tua bocca.

Queste foto sono fondamentali per stilare un referto completo, che descriva il tuo quadro completo di salute.

Sono anche uno strumento importante per poter poi comparare i tuoi progressi nel tempo. Le foto della tua bocca sono necessarie infatti per completare la diagnosi.

wtfdivi014-url10
PASSO 4

4. Esame clinico

Il Prof. Graziani effettua un esame clinico con cui rileva, in circa 200 zone della bocca, 6 aree per dente, il quadro gengivale di presenza d’infiammazione e il tessuto distrutto.

Userà uno strumento chiamato sonda parodontale per valutare la presenza di aree sanguinanti (presenza d’infiammazione gengivale) e di spazi fra la gengiva e l’elemento dentario (tasche o sacche parodontali) che possano essere superiori alla norma (quindi al di sopra di 3 mm).

Si procederà in quel caso a mappare completamente lo stato di salute gengivale e a misurarlo, rendendolo così oggettivo e svincolandolo pertanto dalla percezione soggettiva del paziente o del clinico.

Queste misure sono necessarie anche per valutare i progressi nel tempo.

 

wtfdivi014-url13
PASSO 5

5. Carioricettività

Eseguiremo un’analisi della carioricettività, cioè la tua tendenza a sviluppare carie.

wtfdivi014-url9
PASSO 6

6. Radiografia digitale

Un esame radiografico digitale completo.

 

L’obiettivo di una radiografia è di arrivare a una diagnosi appropriata.

I raggi X sui denti permettono di controllare in maniera approfondita denti, gengive ed osso.  Aiutano a trovare problemi con denti, bocca e mascella: possono mostrare per esempio una  perdita di osso che non può essere apprezzata con un semplice esame visivo.

Le radiografie digitali presentano interessanti vantaggi rispetto i raggi X tradizionali:

  • le radiazioni sono inferiori alla norma
  • le radiografie possono essere analizzate immediatamente su un comodo schermo
  • il professor Graziani te le può illustrare e spiegare immediatamente

 

wtfdivi014-url12
PASSO 7

7. Colloquio finale


Un colloquio finale, basato sia sull'esame clinico che sull'esame radiografico e fotografico, per illustrare il piano di trattamento e soprattutto spiegarti tutti gli aspetti della malattia. Saranno quindi pianificati tutti gli appuntamenti necessari.

Alla fine consegneremo a te - e al tuo dentista nel caso sia stata inviata o tu lo richieda - un report dettagliato con tutto il quadro: malattia, documentazione clinica e piano di trattamento.

Non perdere tempo prezioso: con la parodontite una diagnosi tempestiva è importante per il successo del trattamento.

Contattaci subito per prendere appuntamento e risolvere una volta per tutte il tuo problema:

B: VALUTAZIONE DEL BENESSERE GLOBALE

Lo stato di salute generale e psicologico della persona è molto importante.

La visita parodontale può essere utile anche per effettuare uno screening di patologie mediche prima ancora che si manifestino, in particolare i quadri di pre-diabete. Per questo si valuteranno gli esami ematochimici che serviranno alla valutazione medica.

Oltre i sintomi: un approccio integrale alla persona

Valutazione del benessere globale.

Dopo gli esami ematochimici, un medico del nostro team effettuerà uno screening approfondito per comprendere il tuo stato di salute globale, con speciale attenzione all’efficienza metabolica.

In questa visita di screening medico-nutrizionale dedichiamo particolare attenzione ai fattori che possono avere impatto sullo stato di salute gengivale come per esempio infiammazione sistemica, prediabete, ipertensione, stress.

Procederemo anche a valutare le tue abitudini alimentari. La nutrizione infatti ha un peso fondamentale nello sviluppo della malattia e un ruolo cruciale nella prevenzione della parodontite. Per questo è necessario un approccio integrale alla persona e sarebbe sbagliato occuparsi di una patologia isolata.

Non perdere tempo prezioso: con la parodontite una diagnosi tempestiva è importante per il successo del trattamento.

Contattaci subito per prendere appuntamento e risolvere una volta per tutte il tuo problema:

C: TRATTAMENTO

L’efficacia delle terapie non chirurgiche è sempre maggiore.

Ormai la chirurgia è una cesellatura, che si esegue in meno del 20% dei casi. La maggior parte del nostro trattamento si esegue nelle prime fasi, con la gestione dei fattori di rischio. Si fa ricorso all’atto chirurgico solo in caso di difetti e aree localizzate particolarmente gravi.

Lo scopo del nostro trattamento è la parodontologia conservativa: facciamo di tutto per salvare i denti cercando di evitare il ricorso a impianti e/o ponti e ci prendiamo cura della tua salute.

Il trattamento si suddivide in 3 passi:

1. Terapia causale

Rimozione di di tutti i fattori che determinano malattia affinchè la guarigione avvenga nel controllo totale della placca batterica.

2. Terapia chirurgica

non sempre necessaria, e solo dove con la terapia causale non sia stato possibile ottenere remissione e controllo completi.

3. Terapia di supporto e mantenimento

Sedute di mantenimento e valutazione per monitorare i risultati ottenuti e identificare precocemente eventuali recidive, per aiutarti a mantenere uno stato di salute orale nel tempo.

Non perdere tempo prezioso: con la parodontite una diagnosi tempestiva è importante per il successo del trattamento.

Contattaci subito per prendere appuntamento e risolvere una volta per tutte il tuo problema:

Fase 3 Passo 1.

TERAPIA CAUSALE. Alle radici della malattia.

Tutti i pazienti saranno sottoposti al Passo 1. Questo passo si compone a sua volta di 4 sessioni differenti:

 

SESSIONE 1

1. Rimozione della placca e training d'igiene orale

In questa sessione procediamo alla rimozione della placca e tartaro (Scaling & Polishing coronale), e di tutti i fattori che impediscono un corretto controllo della placca.

Se necessario, faremo analizzare dal laboratorio microbiologico la placca prelevata, per capire la tipologia dei batteri che popolano le tue tasche nel caso si abbia bisogno di prescrivere antibiotici.

Qui lavoreremo per comprendere le tue necessità e abitudini, per costruire insieme un metodo personalizzato d’igiene orale quotidiana, facile ed efficace: tutte le bocche sono differenti e pertanto la tecnica di detersione deve essere personalizzata.

La tua partecipazione attiva con una auto-detersione efficace riveste un ruolo critico, come in tutte le patologie croniche. Sapersi pulire correttamente il cavo orale è molto più difficile di ciò che normalmente si pensa.

 

SESSIONE 2

2. Rimozione di placca e tartaro al di sotto del margine gengivale.

E’ una parte cruciale della terapia: procediamo alla rimozione della placca e di eventuali concezioni di tartaro al di sotto del margine gengivale (Debridment & Scaling).

Dopodiché regolarizziamo le superfici delle radici dentali che sono rimaste esposte alla placca batterica (Root Planing).

Questa terapia non è dolorosa, è raro che si debba ricorrere all’anestesia locale, e in 2-3 sedute completiamo il trattamento di tutto il cavo orale. In alcuni casi si può addirittura effettuare tutto il trattamento in una sola seduta.

Gli strumenti utilizzati sono molteplici: strumentari ultrasonici, micro-lame e curettes manuali. Nelle patologie peri-implantari (mucosite e peri-implantite) si utilizzeranno anche air-polishing e laser in fotodinamica che non saranno però quasi mai utilizzate intorno ai denti.

Come afferma infatti la Accademia Americana di Parodontologia in una comunicato ufficiale, l’efficacia del laser non è superiore alle tecniche tradizionali.

SESSIONE 3

3. Rimozione ulteriore della placca e controllo delle manovre d’igiene orale

6 settimane dopo la sessione 2 (Debridment Sottogengivale) si procede ad una nuova seduta di rimozione di placca dentaria (Scaling & Polishing) e controllo dell’efficacia della manovre d’igiene orale.

Questa fase è importante affinchè la guarigione avvenga nel controllo totale della placca batterica e per monitorare con attenzione i tuoi progressi nel gestire la propria igiene orale.

SESSIONE 4

4. Visita di rivalutazione dopo 3 mesi

In questa visita si valuta la guarigione ottenuta.

Pertanto ripeteremo le procedure della prima visita, e metteremo a confronto i nuovi valori con quelli iniziali per valutare in modo critico i progressi ottenuti.

Lo scopo è di decidere se sei pronto per passare al passo 3 o se, sulla base delle tasche rimaste, è necessario procedere ad ulteriori trattamenti. In tal caso si è soliti programmare dei piccoli interventi chirurgici ambulatoriali o ri-effettuare la fase 2.

Effettueremo inoltre una nuova supervisione medico-nutrizionale per valutare gli effetti della terapia odontoiatrica e medica a livello sistemico.

Fase 3 Passo 2.

TERAPIA CHIRURGICA

Grazie al percorso della fase A, meno del 20% dei nostri pazienti ha bisogno di terapia chirurgica.

Interventi chirurgici

Qualora sia necessario, il paziente sarà sottoposto a dei piccoli interventi chirurgici ambulatoriali in anestesia locale volti ad eliminare le tasche rimanenti o rigenerare i tessuti perduti.

2-3 mesi dopo la fine degli interventi si eseguirà nuovamente la visita con sondaggio di fine trattamento, per misurare la chiusura di tutte le tasche.

Una parte degli interventi chirurgici sarà di chirurgia plastica muco-gengivale, volti cioè a ricostruire il tessuto gengivale perduto e soprattutto coprire le radici dentali esposte a causa della malattia.

Foto degli effetti della parodontite

Una dentatura affetta da Parodontite con recessioni gengivali

Foto: gli stessi denti dopoil trattamento

Gli stessi denti, dopo il trattamento chirurgico

FASE 3 PASSO 3. TERAPIA DI SUPPORTO

La qualità della tua vita sarà sensibilmente migliore.

Terminato il passo 1 - ed eventualmente il passo 2 - i benefici saranno importanti.

Non sarà solo annullato o diminuito considerevolmente il rischio di progressione della parodontite, salvando i denti: i miglioramenti prevedranno anche cambiamenti in termini di salute sistemica e di qualità di vita in generale.

Avrai la possibilità di partecipare, se lo desideri, a una serie di sessioni di mantenimento, con una frequenza variabile in base alle esigenze del tuo caso specifico.

1-2 volte l'anno eseguiamo visite di valutazione completa, che sono molto importanti per monitorare l’andamento della terapia di supporto e per poter identificare precocemente eventuali recidive.

Potrai contare sul nostro appoggio e accompagnamento nel tempo, per assicurarti la tranquillità di avere tutto sotto controllo.

Il tempo minimo del trattamento è di 4 mesi.

Non solo gengive, ma una visita completa

Il nostro percorso è innovativo, tra le altre cose perchè unisce specialisti differenti: internisti, reumatologi, nutrizionisti.

 

Il paziente viene valutato in maniera integrale. Non solo le gengive, ma anche cuore, diabete, sistema immunitario e status infiammatorio del tuo organismo.

 

A Parocentro, facciamo tutto questo di routine. Per tutti pazienti. Anche per te.

Approccio

Il nostro approccio è molto concreto, completamente dedicato e basato sull’evidenza scientificaParocentro si occupa solo di salute gengivale e di terapia delle malattie gengivali: è la nostra vocazione.

Metodo

Il nostro metodo è conservativo: privilegiamo la tutela dei tuoi denti agendo sulle cause dei problemi. Il nostro obiettivo è che tu possa mantenere i tuoi denti, ed evitare ponti e impianti. Parocentro è cura + prevenzione.

Benefici

La terapia della malattia parodontale apporta importanti benefici per tutto l’organismo:

  1. riduce i parametri dell’infiammazione sistemica 1
  2. determina un più efficace controllo metabolico 2
  3. incrementa la funzionalità vascolare.3

Non perdere tempo prezioso: con la parodontite una diagnosi tempestiva è importante per il successo del trattamento.

Contattaci subito per prendere appuntamento e risolvere una volta per tutte il tuo problema: