fbpx
3929543336 info@parocentro.it

Quali sono le cause della gengivite?

Le cause della gengivite sono molteplici. Secondo la classificazione di Armitage del 1999, vi sono due filoni principali:

  1. gengivite da accumulo di placca batterica
  2. gengivite da cause specifiche

Gengivite da accumulo di placca batterica

La forma più comune è la gengivite da accumulo di placca batterica, collegata cioè ad un eccesso di depositi alimentari, rimasti in seguito a manovre d’igiene orale non efficaci. Questo è il motivo per cui è una patologia tanto diffusa: la maggior parte della popolazione non riesce a pulire denti e gengive in modo corretto. Perchè è molto difficile infatti. Per questo abbiamo sviluppato un protocollo specifico.

La placca batterica a contatto con il tessuto gengivale determina una risposta biologica caratteristica in cui il tessuto s’infarcisce di cellule infiammatorie. Queste cellule sono richiamate dai vasi sanguigni e si accumulano al di sotto del margine gengivale. E’ bene precisare che difficilmente in questa fase si ha una vera e propria invasione della gengiva da parte dei batteri. Pertanto, non è corretto parlare già di infezione gengivale.

Gengivite da cause specifiche

Vi sono molte situazioni che facilitano l’infiammazione delle gengive.

Ci sono quadri ormonali che accompagnano tutta la vita:

  • la pubertà
  • la gravidanza
  • la menopausa

Quadri gravi e specifici:

  • leucemia
  • sindromi da malnutrizione

Quadri di gengivite da cause specifiche:

  • infezioni da batteri specifici
  • infezioni da virus
  • infezioni da funghi (per esempio la candida)

Infine, ci sono patologie auto-immuni come ad esempio il lichen planus, o altre patologie genetiche ed allergie che possono causare sanguinamento gengivale.

Una gengivite non trattata può degenerare in parodontite. Non correre rischi.

Contattaci subito per risolvere il tuo problema o fai il Test di Salute Gengivale per conoscere il tuo livello di rischio.