3929543336 info@parocentro.it

L’igiene dentale

La parodontite si previene
attraverso una corretta igiene orale.

“Se tutti sapessero davvero come lavarsi i denti, la percentuale di persone con gengivite e parodontite non sarebbe così alta (il 47% della popolazione mondiale)”.

La parodontite è dovuta ad un accumulo di placca batterica

La parodontite è dovuta ad un accumulo di placca batterica nei soggetti suscettibili. Per gestire una parodontite è pertanto essenziale controllare la placca batterica, e per evitarla è fondamentale una scrupolosa pulizia dei denti.

In realtà, la maggior parte delle persone si lava i denti con la tecnica sbagliata, e questo diminuisce molto l’efficacia dell’igiene dentale personale.

Per prevenire la parodontite è essenziale che tu sia proattivo e coinvolto in prima persona.
Una corretta prevenzione si compone di 3 parti essenziali:

igiene personale periodica
training igiene orale personalizzato
igiene orale quotidiana

1. Controllo e pulizia periodica da parte di uno specialista.

2. Training specifico e personalizzato per migliorare al massimo l’igiene dentale personale.

3. Pratica giornaliera di una corretta igiene dentale.

Se hai le gengive sane, devi comunque effettuare regolarmente una corretta pulizia dei denti per evitare problemi
futuri. Se soffri di gengivite e parodontite, la pratica costante e corretta dell’igiene dentale personale è ancora
più importante.

Come in tutte le malattie croniche, il paziente è protagonista del proprio destino: è sempre il primo agente
terapeutico.

È una questione di stile di vita: si tratta di dedicare attenzione alla tua igiene orale per consentirti di conservare
i tuoi denti e di non sviluppare nessuna patologia associata con la parodontite.

In poche parole, se hai la parodontite, la soluzione dipende in parti uguali dall’intervento di un odontoiatra o parodontologo,
e da un tuo coinvolgimento attivo. Se hai esperienza diretta o indiretta con una malattia cronica, questo discorso ti
sarà familiare.

Pulendosi i denti, il paziente sta facendo terapia su se stesso, quasi come un diabetico con l’insulina.

La buona notizia è che noi rimaniamo al tuo fianco, con sessioni di igiene orale ma anche insegnandoti ad effettuare
una corretta pulizia dei denti.

Siamo in grado di rimuovere dai tuoi denti placca e tartaro, ma tra un appuntamento e l’altro
è fondamentale la tua partecipazione attiva.

Si tratta della tua salute. E la salute delle gengive è più importante di quanto comunemente si creda.

Senza un paziente che vuole guarire,
la parodontite non si controlla.

Le gengive sono una parte del nostro corpo che tendiamo a trascurare, forse perché immaginiamo che siano un’area insignificante, tanto in importanza come per dimensioni. Invece, se srotolassimo le gengive, queste occuperebbero una superficie di 30 centimetri quadrati: un’area grande quanto una spalla. Chi ha una infiammazione cronica alla spalla e ne abbia sofferto per 10-15 anni, difficilmente penserà che si tratti di qualcosa di trascurabile (e la gengivite è una infiammazione).

Per evitare di sviluppare parodontite o gengivite è pertanto fondamentale conoscere gli strumenti migliori per effettuare una corretta igiene orale, e soprattutto imparare ad utilizzarli nel modo corretto.

Igiene dentale e igiene orale: gli strumenti migliori e le tecniche corrette.

Qual è la tua pratica di igiene orale quotidiana? Passi 30 secondi davanti allo specchio lavandoti i denti senza pensare a quello che fai? E magari ti spazzoli pure i denti in senso orizzontale perché sei stato abituato così fin da piccolo?

La piramide inversa

Tra la pratica diffusa e la tecnica corretta di solito esiste una relazione inversa: l’ordine di importanza è in realtà inverso a quello che di solito si dà. Lo strumento più importante non è lo spazzolino ma lo scovolino, che quasi nessuno usa.

Una igiene orale personale è insomma essenziale per prevenire l’insorgere di patologie parodontali, però funziona solo quando è eseguita correttamente. I consigli e le linee guida che trovi in questa pagina e nel nostro sito sono un buon punto di partenza.

Se continui ad avere dubbi, non esitare a contattarci per chiedere consiglio o per una visita.

L’igiene orale personale da sola, comunque, non è sufficiente. È importante il controllo e la pulizia periodici da parte di un professionista, per eliminare il tartaro che anche una buona igiene dentale personale non riescono a rimuovere.

Inoltre è opportuno effettuare, anche se non si è ancora nella fascia d’età più a rischio, il test parodontale per valutare le probabilità di sviluppare la piorrea.

La Società Italiana di Parodontologia infatti consiglia di sottomettersi una volta all’anno al Periodontal Screening Record (PSR), un test di screening eseguito con una sonda parodontale. È una procedura assolutamente indolore, per cui non è necessario nessun tipo di anestesia.

Igiene orale: Strumenti e tecniche corrette.

Spazzolino da denti

Clicca per saperne di più

Scovolino interdentale

Clicca per saperne di più

Filo interdentale

Clicca per saperne di più

Dentifricio

Clicca per saperne di più

Collutorio

Clicca per saperne di più

Gengive e Qualità di Vita

Scopri subito se le tue gengive sono a rischio.

Scopri in soli 5 minuti se sei a rischio di parodontite con il nostro Test di Qualità di Vita e Salute Sistemica.

O, se preferisci, contattaci per risolvere i tuoi dubbi o per prendere appuntamento.