Skip to main content
Parla con noi !

Le patologie che riguardano gli impianti sono due:

la mucosite perimplantare, il processo infiammatorio che coinvolge esclusivamente la mucosa intorno all’impianto ma senza distruzione dell'osso che supporta l’impianto. In questa fase iniziale il processo è ancora reversibile;

la peri-implantite, seconda fase del processo in cui l’infiammazione progredisce coinvolgendo i tessuti più profondi e si ha la perdita del tessuto osseo che circonda l’impianto.

 

 

Le cause e i sintomi della Peri-implantite

La peri-implantite si forma esattamente come la parodontite. Tuttavia presenta delle caratteristiche di aggressività probabilmente maggiori.

È stimato che circa il 20% degli impianti sviluppi peri-implantite.
Sono particolarmente a rischio di peri-implantite i pazienti affetti da parodontite, i pazienti fumatori ed i pazienti con livelli non ideali di placca dentaria.

I sintomi della peri-implantite sono gli stessi della gengivite/parodontite:

 

Gonfiore e arrossamento delle gengive

 

sanguinamento delle gengive

 

fastidio gengivale

 

mobilità dell’impianto

È tuttavia necessario effettuare un sondaggio parodontale sull’impianto per poter effettuare una corretta diagnosi. Successivamente con una radiografia digitale confermerà l’entità della distruzione.

La diagnosi della peri-implantite

Il parodontologo attraverso il sondaggio parodontale effettua la diagnosi, inserendo nello spazio presente tra impianto e mucosa la stessa sonda parodontale usata per la diagnosi della malattia gengivale.

Se si verifica la presenza di sanguinamento del tessuto intorno all’impianto si parla allora di mucosite. Mentre, per porre la diagnosi di peri-implantite è necessario che oltre al sanguinamento vi sia anche riassorbimento dell’osso intorno all’impianto.

In seguito si effettua una radiografia digitale, a basso dosaggio quindi e con meno rischi, della zona perimplantare che permette al parodontologo di distinguere fra i due processi infiammatori confrontando la radiografia con una antecedente effettuata al momento del posizionamento dell’impianto.

È molto importante distinguere fra mucosite e peri-implantite. Infatti, la mucosite è reversibile, mentre la perimplantite è rapidamente progressiva e molto difficile da controllare. L’impianto essendo costituito da una vite con delle spire, favorisce l’accumulo di ulteriore placca batterica e a differenza del dente naturale, rende difficoltosa la sua decontaminazione.

Terapia della peri-implantite

La terapia consiste nell’istruzione del paziente alla corretta igiene orale e nella decontaminazione della zona colpita attraverso i mezzi terapeutici a nostra disposizione: meccanici, chimici, laser ed eventuale terapia chirurgica: tutto nel tentativo di arrestare o rallentare il più possibile la malattia*.

Il nostro protocollo Bioperio presenta delle fasi specifiche per il trattamento della peri-implantite.

Una diagnosi tempestiva è cruciale per il successo del trattamento:

quanto prima si arriva alla diagnosi della parodontite,
tante più sono le possibilità di controllarla.

contact action add button